Crea sito

Creme Caramel

Creme Caramel

Creme Caramel

Creme Caramel

In vacanza al mare nel mio albergo preferito venivano serviti tanti dolci, tutti molto buoni ma la mia scelta quotidiana era sempre uguale: il Creme Caramel,  fresco leggero,  senza pretese ma di una bontà incredibile. Io che amo il creme caramel avevo già sperimentato tante ricette, ma non ero mai soddisfatta della consistenza o della cottura.  Ovvio che andando via ho “preteso la ricetta”, non potevo tornare a casa senza, sarei andata presto in crisi di astinenza, e poi avevo capito che quella era una ricetta sicura, sperimentata tutti i giorni nelle cucine di un grande albergo.

Come tutti i dolci semplici, il Creme Caramel deve essere eseguito alla perfezione, deve essere cotto alla giusta temperatura per farlo venire compatto e sodo e sopratutto liscio e senza buchi, una volta cotto e mangiato vi chiederete come mai non l’avete mai fatto in casa invece di acquistare quelli già pronti pieni di zucchero e conservanti.

Ingredienti

1\2 latte intero possibilmente di alta qualità

4 cucchiai di zucchero semolato

4 uova intere a temperatura ambiente

1 bacca di vaniglia o estratto di vaniglia

Caramello q.b.

Procedimento

Su una teglia da forno ricoperta da carta assorbente, quella comune da cucina,  disporre gli stampini da creme caramel, con questa dose si possono preparare fino a 8 porzioni, a seconda della misura degli stampi, se non li avete potete usare tranquillamente quelli “usa e getta” di alluminio. Se avete un po’ più di tempo preparate il caramello mettendo in un tegamino 4 cucchiai di zucchero e 1 di acqua, fare sciogliere a fuoco basso senza mescolare, una volta che lo zucchero è diventato liquido e leggermente ambrato, spegnere il fuoco. (Io per risparmiare tempo ho usato il caramello già pronto, come si vede in fotografia)

Sul fondo degli stampi da creme caramel colare  il caramello e ricoprirne la base.

Mettere a scaldare il latte senza farlo bollire, nel frattempo in una ciotola capiente sbattere le uova con lo zucchero e la vaniglia. Fare attenzione a non fare inglobare troppa aria alle uova, pertanto mescolare solo quel tanto che basta ad amalgamare gli elementi. Versare il latte caldo  sulle uova, amalgamare bene e sciogliere eventuali  grumi.

Passare al setaccio con un colino per avere un composto liscio ed omogeneo, riempire gli stampi dei creme caramel   riempendoli per 2\3.

Versare dell’acqua calda dentro la teglia da forno, fermandosi all’altezza di un centimetro, attenzione a non esagerare altrimenti l’acqua potrebbe arrivare a bordo crema.  Coprire con carta da forno o stagnola per evitare la formazione della crosticina.

Cuocere a 140 gradi per un’ora a forno statico, lasciarlo ancora un quarto d’ora a forno spento.

Ricoprire gli stampini dei creme caramel con stagnola o pellicola e riporre in frigorifero, fare raffreddare per almeno 6 ore prima della consumazione, ancora meglio se passano una notte in frigo.

Staccare  delicatamente dalle pareti, con l’aiuto di un coltello, rovesciare  il creme caramel su un piattino e, se piace, aggiungere un filo  di caramello fresco.

Il Creme Caramel va servito freddo,  appena tolto dal frigo per gustare al meglio questo fantastico dessert

Creme Caramel